Un SOGNO di 35 anni… e oltre

La riuscita, in un’azienda come la nostra, è identificabile nell’obiettivo di breve e medio termine. Poiché la nostra produzione è di tipo prototipale, ciascuna singola commessa rappresenta una sfida per nulla scontata: soltanto alla conclusione del processo progettuale e costruttivo possiamo essere certi del buon esito della soluzione proposta.

La riuscita ci accompagna quindi ciascun giorno e in ciascuna sfida…

La tensione verso il sogno è il vero motore delle dinamiche aziendali. Per SIR, l’approdo è identificabile nella diffusione dell’automazione su larga scala.

SIR, ha avviato nel paese del Dragone una vera e propria sede operativa, forte di 52 collaboratori, dedicata alla realizzazione di impianti robotizzati per il mercato domestico cinese. Il nostro obiettivo, al momento, s’identifica nella crescita di ciascuna filiale, operando in modo che ciascuna di esse divenga nel tempo una vera e propria “SIR”, indipendente a tutti gli effetti, simile in tutto e per tutto alla casa madre…

Grazie al suo immenso potere economico, la Cina ha potuto acquistare un enorme know-how dai paesi occidentali e ora vanta una notevole produzione di beni di alta tecnologia in tutti i campi. Questo sviluppo industriale incredibilmente veloce ha però un rovescio della medaglia: si nota ancora la mancanza, di un vero valore aggiunto apportato alla tecnologia consolidata. È probabile che questo sia dovuto al fatto che la tecnologia presuppone una storia di ampio respiro e un’esperienza di base, non solo tecnica ma anche e soprattutto culturale, che deve vivere di successi ed errori distribuiti nel tempo per poter produrre vero progresso.

…Un prodotto risulta vincente se e solo se lo è anche il processo produttivo atto a realizzarlo. Raggiungere l’ottimale in un manufatto presuppone una conoscenza diffusa sul territorio del prodotto e del processo, conoscenza che vive di talenti, aziende, imprenditori e condizioni sociali e geografiche favorevoli, spesso uniche, irripetibili, non trasportabili altrove. Non è un caso che la Motor Valley italiana, dove si costruiscono auto da sogno, sia qui, e che solo qui, a Modena, in Emilia, sia riuscita a fiorire sino a divenire un’area di eccellenza che tutto il mondo c’invidia.